FOLLOW

Twitter

 

Facebook

© 2017 By Bungypump Italia Piazza Mentana n. 5 - 15121 Alessandria

Tel. 347 7568251

CONTACT 

Norme a protezione dei dati sensibili.

I dati personali identificativi e informatici, raccolti presso coloro che vorranno essere informati dell'attività della nostra Associazione, iscrivendosi alla nostra newsletter, , sono utilizzati direttamente per adempiere alla richiesta di invio della medesima, avente ad oggetto messaggi informativi e comunicazioni sull'attività di questa Associazione sportiva, nel completo rispetto dei principi di liceità e correttezza e delle disposizioni di legge. I dati raccolti non saranno oggetto di divulgazione e di diffusione. L'interessato potrà ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. Cliccando su SEND confermo ed accetto l'utilizzo dei dati indicati nel Form soprastante

Allenamento auxotonico nel gioco del golf

September 19, 2018

 

Nell'ambito degli allenamenti riabilitativi, l'allenamento auxotonico quale allenamento funzionale si sta facendo sempre più strada nel mondo delle palestre.

Questo allenamento si basa sulla contrazione muscolare, indotta da carichi progressivi.

Nel caso specifico l'impiego degli elastici risultano ottimali proprio per le qualità riabilitative che possono riscontrarsi in questo caso specifico.

 

La contrazione muscolare è la capacità del muscolo di vincere la resistenza di un carico sviluppando una forza pari o superiore allo stesso. La contrazione muscolare si manifesta in due fasi: la fase concentrica e quella eccentrica.

 

La fase concentrica, detta anche fase positiva, prevede l'accorciamento della fascia muscolare in contrasto con la resistenza del carico che si vuole contrastare. La fase eccentrica detta anche negativa corrisponde all'allungamento della fascia muscolare precedentemente sollecitata. Le contrazioni muscolari possono essere dinamiche e statiche.

 

Le contrazioni dinamiche sono quelle isometriche, isocinetiche pliometriche, per arrivare anche a quelle auxotoniche. La contrazione auxotonica è una contrazione progressiva che realizza un allenamento con carico progressivo. In questo caso la progressione è determinata dall'elastico. L'impiego di questo strumento favorisce una contrazione progressiva e quasi naturale per ognuno di noi. Posto che la resistenza dell'elastico è uguale per tutti, non tutti i soggetti che utilizzano l'elastico raggiungono lo stesso tipo di sforzo. L'elastico aiuta e segue la contrazione muscolare per quanto l'individuo ha capacità di contrastare, diventando un vero tutore del proprio esercizio. Infatti nel caso di un allenamento auxotonico, la contrazione concentrica che è quella che combatte l'inerzia iniziale quindi esplosiva per avviare il processo, sviluppa la massima capacità di carico, mentre la fase eccentrica e cioè lo scarico dell'elastico precedentemente compresso per stimolare la massa muscolare, deve sempre essere controllato e gestito con consapevolezza per evitare l'effetto molla e il conseguente deprezzamento del lavoro svolto precedentemente. In assenza di un controllo della fase eccentrica, il nostro lavoro muscolare si riduce al 50% e cioè sono nella fase concentrica.

 

Ci sono parecchi tipi di elastici impiegati nell'allenamento auxotonico: Bande elastiche, elastici circolari impiegati nelle caviglie e articolazioni inferiori in generale, elastici tubolari con maniglie, bande di resistenza.

 

 

Tra gli addetti ai lavori, riporto alcune osservazioni di Dave Gamba, un preparatore atletico che lavora con gli elastici. Innazitutto Dave evidenzia sette benefici dell'allenamento con l'elastico. Sono sette punti importanti che vi faranno ragionare anche sulla capacità di allenare un golfer. I sette benefici di allenarsi con gli elastici sono i seguenti:

 

  1. Sono low-cost

  2. Sono portatili. Possono essere usati in un’ampia gamma di esercizi e sono le attrezzature più portatili che avrai mai a disposizione. Puoi metterle facilemente in valigia, portarli in viaggio, usarli ovunque. Io stesso li uso personalmente spesso in hotel quando sono in viaggio.

  3. Dato che vengono prodotti in varie resistenze, sono adatti sia per i principianti che per gli atleti avanzati. Puoi anche regolare l’intensità del tuo allenamento allentando più o meno l’elastico. Puoi anche utilizzare più elastici per aumentare la sfida. Integrano Esercizi già esistenti, per renderli più difficili.

  4. Gli elastici possono essere utilizzati per un allenamento globale su tutto il corpo che comprende virtualmente tutti i maggiori gruppi di muscoli del tuo corpo. I tuoi muscoli si adatteranno in fretta ai movimenti che farai spesso, ecco perché aggiungere varietà ai tuoi allenamenti è la chiave per tenere impegnati i muscoli. Le fasce di resistenza possono essere alternati con pesi liberi e macchine per aumentare la varietà.

  5. Sicurezza. Una delle priorità di un buon allenamento.

  6. Sono benefiche specialmente se non puoi allenarti con un compagno. Non è una buona idea sollevare grossi pesi senza uno spotter, ma gli elastici possono essere usati in sicurezza anche da soli con movimenti lenti e controllati.

  7. Sono l’ideale per esercitarsi in ogni momento, a casa o all’aperto o in viaggio. Gli elastici sono incredibilmente semplici, ma sono anche estremamente efficaci per far lavorare i tuoi muscoli, aumentare la resistenza, flessibilità, potenza e mobilità.

Sempre Dave Gamba afferma che "Indipendentemente dall’esercizio che devi fare, gli Elastici possono essere incorporati nella routine di Riscaldamento. Suggerisco di concentrarsi sulle spalle, dato che gli elastici sono eccellenti per migliorare la stabilità e rinforzo della cuffia dei rotatori. Personalemente aggiungo che la cuffia dei rotatori è particolarmente sollecitata nel gioco del golf. Inoltre gli elastici in generale sono molto popolari tra gli atleti per un motivo molto semplice che è la caratteristica principale di questo attrezzo: più si allunga l'elastico, maggiore è la resistenza generata. 

 

Questa progressiva resistenza è una buona cosa perchè forza il tuo corpo a massimizzare l’impegno e la contrazione muscolare man mano che esegui il movimento. Gli atleti di forza ben sviluppati hanno bisogno di un approccio eclettico alla programmazione degli esercizi, e gli Elastici sono un modo ulteriore per sfidare il sistema.Gli Elastici possono essere aggiunti praticamente ad ogni movimento caricato, ma alcuni esercizi di resistenza sono meglio equipaggiati di altri.

 

Per primo dando priorità ai movimenti composti da più giunture, puoi iniziare vedendo i benefici del tuo lavoro in potenza ed accelerazione molto presto. Decelerando automaticamente il movimento quando sei vicino alla fine (quando l’elastico è allungato al massimo), l’elastico aiuta anche a proteggere i tuoi muscoli e giunture dagli infortuni. D’altro canto, accelerando la fase eccentrica del movimento, la fase di ritorno del movimento, potresti potenzialmente stressare le tue giunture. Quindi, bisogna fare attenzione. Per massimizzare i benefici e minimizzare i rischi, suggerisco di fare esercizi con elastici due o tre volte a settimana. Come per l’esecuzione, un punto chiave da ricordare quando stai provando a sviluppare potenza usando gli elastici è di fare movimenti esplosivi, ma sempre controllando ritorno. 

 

Pensate a quanto questo personal trainer afferma sull'utilizzo degli elastici e ponetelo all'attenzione dei vostri allenamenti specifici per mligliorare il vostro swing. La risposta è che queste sono gli elementi essenziali del vostro allenamento. Se voi immaginate a tutti questi benefici inseriti in un bastoncino che vi farà allenare oltre che nella parte superiore del corpo con i benefici poc'anzi evidenziati, ma vi allena anche nella camminata, elemento fondamentale per chi gioca a gofl, avrete trovato le ragioni per le quali questo allenamento risulterà essere vincente nel gioco del golf. 

 

 

Visto che l'elastico ha molteplici applicazioni riconosciute in ambito riabilitativo e nella preparazione atletica come potete aver lettto fin'ora, il bastoncino Bungypump può avere un ampio settore di impiego in queste due specializzazioni.

 

Infatti l'elastico trova ampio impiego negli ambiti sopraindicati perché non richiede particolari abilità tecniche ed atletiche.

 

Stessa cosa per il bungypump: un ottimo allenamento che si completa camminando e cioè nella fase più naturale del movimento. Una sessione di bungypump può essere anche un ottimo esercizio dimagrante: statistiche provano che l'impiego di questo bastoncino nella camminata sviluppa un consumo calorico superiore al 77% rispetto ad una camminata tradizionale.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

A novembre la rivoluzione: Bungy Golf

July 13, 2018

1/1
Please reload

Post recenti